Spoiler della terza stagione di True Detective: riassunto live della premiere e dell'episodio 2

HBO / Youtube

Vero detective torna su HBO stasera alle 21:00. La terza stagione dell'antologia criminale, con Mahershala Ali nei panni del detective Wayne Hays, ha preso una pausa di quattro anni dopo che la sua seconda stagione ha ricevuto recensioni contrastanti. Secondo HBO , la stagione è incentrata su un macabro crimine, che abbraccia tre decenni negli Ozarks.

L'episodio 1 si chiama La Grande Guerra e la Memoria Moderna; la sua descrizione recita La scomparsa di un giovane ragazzo dell'Arkansas e di sua sorella nel 1980 innesca ricordi vividi e domande durature per il detective in pensione Wayne Hays, che ha lavorato al caso 35 anni prima con il partner Roland West.



Nell'episodio 2, Kiss Tomorrow Goodbye, Hays ripercorre le conseguenze del caso Purcell del 1980, comprese le possibili prove lasciate in un ritrovo all'aperto per i bambini del posto; mentre l'attenzione si concentra su due cospicui sospetti, i genitori dei bambini scomparsi ricevono una nota criptica.

Aggiorneremo questo post in diretta mentre lo spettacolo va in onda dalle 21:00 alle 23:00 ET. Conterrà spoiler per Vero detective stagione 3 episodi 1 e 2; se non sei coinvolto nello spettacolo, smetti di leggere ora.


Episodio 1: La Grande Guerra e la Memoria Moderna

La stagione si apre con riprese aeree che definiscono l'ambientazione, seguite da un ragazzino in bicicletta per la strada.

Taglia su un Ali anziano (come il detective Wayne Hayes) che si guarda allo specchio, prima di introdurre Hayes ai giorni nostri. È seduto nell'ufficio di un'agenzia e parla con due uomini che vogliono ribaltare un caso vecchio di 10 anni.

Mentre lo spettacolo torna all'anziano Hayes, si siede ad ascoltare una registrazione vocale di un'intervista nella sua camera da letto, datata 20 maggio 2015.

Mentre la sequenza temporale dell'intervista continua, apprendiamo del terzo decennio (e data) presente nella cronologia dello spettacolo: 7 novembre 1980.

Ora, nella timeline del 1980, vediamo due bambini salutare il padre e lasciare la loro casa in bicicletta. Il ragazzo, Will, è lo stesso ragazzo che stava andando in bicicletta nella sequenza di apertura dell'episodio. Mentre i bambini cavalcano fianco a fianco, passano diversi vicini che li salutano con la mano. Passano anche da un uomo più anziano in un buggy e due adolescenti che guidano un Maggiolino Volkswagon viola.

Quando nel 1990 gli uomini hanno chiesto a Hayes cosa stesse facendo quel giorno, si vede una scena in cui lui e il suo partner, Roland West, fumano. Discutono di un uomo che è appena morto e se si sposeranno o meno e avranno figli. Quando appare una volpe, West alza la pistola per spararle, ma Hayes lo ferma.

La scena successiva mostra il padre dei due bambini, di notte, che guarda in fondo alla strada - chiama la casa di un amico di suo figlio, il cui padre dice di non averlo visto. I bambini non sono tornati a casa dal loro giro in bicicletta.

Un gruppo di adolescenti, compresi gli uomini con il Maggiolino viola di prima, fumano sigarette e accendono fuochi d'artificio in un campo aperto. Mentre il padre dei bambini attraversa il quartiere, l'uomo nel passeggino di prima lo supera.

Hayes e il suo compagno guidano nella loro auto mentre ricevono una segnalazione tramite walkie-talkie che una segnalazione di persone scomparse ha bisogno di supporto.

Gli uomini arrivano a casa dei bambini scomparsi. I loro nomi sono Will e Julie, 12 e 10 anni. Dovevano essere a casa alle 17:30.

La scena successiva taglia brevemente la versione più antica di Hayes (l'ultima linea temporale dei tre), che viene interrogata sul caso del 1980.

Nelle interviste con Hayes più anziano e Hayes del 1990, viene rivelato che la defunta moglie di Hayes ha pubblicato un libro di saggistica nel 1990, nello stesso momento in cui il caso è stato ribaltato. L'intervista nell'ultima timeline sembra essere un'intervista su sua moglie.

Nel 1980, a casa dei bambini scomparsi, gli investigatori danno un'occhiata attraverso la casa per qualsiasi indizio riguardante la posizione dei bambini. Mentre guardano in casa, gli uomini determinano che i genitori dei bambini non stanno insieme e che la moglie potrebbe essere scappata con i bambini.

Nel 1990, Hays rivela di aver pensato che fosse una teoria solida per 2 minuti, fino a quando la madre non è arrivata a casa.

Nel 1980, la madre dei bambini urla al padre per la sua negligenza, e lui risponde chiamandola una troia. Dopo aver detto ai genitori di tenerlo insieme per i bambini, i detective organizzano una squadra di ricerca con la polizia locale per iniziare a cercare nelle aree in cui sono passati mentre si recavano al parco giochi (il luogo in cui erano diretti i bambini prima della loro scomparsa). Tornato a casa, Hayes continua a cercare indizi e trova uno spioncino nel retro di un armadio. Trova anche riviste di playboy, che il padre dice non sono sue.

Mentre Hayes e il suo partner chiedono ai vicini se hanno visto i bambini, raccontano frammenti della scena del montaggio di prima nell'episodio, inclusa la corsa dei bambini al parco, i ragazzi nell'insetto viola e la spazzatura uomo nel carrello da golf.

Quando tutti gli altri vanno a dormire dopo la prima notte di ricerche, Hays resta fuori, alla ricerca di qualsiasi tipo di sentiero. Lo spettacolo taglia sulla versione più antica di Hays nella sua intervista; sta narrando la storia che si sta svolgendo nello spettacolo.

Il giorno dopo, la ricerca continua e la scomparsa dei bambini viene trasmessa in televisione mentre la madre guarda in agonia.

Hays e il suo compagno entrano nella scuola frequentata dai bambini e bussano alla porta di un'aula dove uno degli adolescenti del Bug viola, Freddy Burns, è uno studente. Interrogano Burns, e poi un altro dei suoi amici, concentrandosi sulla maglietta dei Black Sabbath dell'amico. Il secondo ragazzo rivela di aver visto i bambini al parco e che c'erano altri bambini che giocavano con i petardi e correvano in giro.

Tornano in classe per interrogare l'insegnante, Amelia Reardon, che ha detto che insegna a Will. Descrive Will come gentile e sensibile, dicendo che non penso che sia stato notato molto. Sottolinea anche che non sa molto della sua vita domestica. Dice anche che è uno studente di inglese di prima media e un ottimo scrittore.

Older Hays imposta la scena successiva nell'intervista dei giorni nostri, dicendo che sono andati a parlare con l'uomo della spazzatura dopo la loro visita alla scuola. I due entrano nella casa dell'uomo della spazzatura e indagano, ma lui non c'è. Scoprono che l'uomo è un veterano e decidono di mettergli un mandato.

1990 Hayes guarda la telecamera e dice che è pronto per partire; quando la telecamera taglia, sta dicendo la stessa cosa al suo intervistatore ai giorni nostri. Nonostante le sue proteste, si alza dalla sedia e dice a suo figlio di dire loro di andare.

Nel bosco, Hays scopre una bicicletta, maciullata e abbandonata. Mentre continua a cercare, vede una bambola da sposa fatta di muschio e rami. Trova un'altra bambola all'ingresso di una grotta ed entra. Nella grotta c'è il cadavere di Will, posizionato per sembrare che stia pregando.

Tornando alla classe, Reardon legge ai suoi studenti una frase che dice che la conoscenza è amore; lo spettacolo taglia su Hays di oggi, guardando un libro scritto da Amelia Hays, sua moglie.

Nel 1990, l'investigatore dice a Hays che hanno trovato le impronte digitali di Julie in un furto con scasso: è viva. Nel 1980, Hays torna nel bosco alla ricerca di Julie.


Episodio 2: Bacio d'arrivederci domani

Io: Mahershala Ali ha appena...

*Inizia l'episodio 2 di True Detective*

Io: niente più domande.

— HBO (@HBO) 14 gennaio 2019

L'episodio si apre su Hays che si affaccia sul fiume mentre è drogato in cerca di Julie. La bici è spolverata per le impronte digitali. Il referto dell'autopsia per Will è un trauma da corpo contundente e rivela che il suo collo è stato spezzato.

Hays e West interrogano l'uomo della spazzatura, che dice di aver visto i bambini cavalcare West verso il sole. Nell'intervista, viene rivelato che anche Hays è un veterano: era un sergente.

Al giorno d'oggi, l'anziano Hays sta visitando il West Finger Community Center, prima che lo spettacolo scenda al 1980 al Community Center. I due uomini con cui Hays sta parlando nel 1990 guidano l'incontro. Distribuiscono volantini con le foto di Julie e dello zaino di Will (che non è stato recuperato).

Al giorno d'oggi, Hays va in macchina con suo figlio e parla di come ha difficoltà a ricordare parti della sua vita con Amelia, ma che ripercorrere il caso lo aiuta a ricordare le cose della sua vita. Non vede sua figlia dal funerale di sua moglie.

Il funerale di Will si svolge a casa della sua famiglia e Hays e West sono presenti. Fuori casa, parlano con lo zio dei bambini, che è rimasto nella stanza di Will quando è venuto a trovarlo l'anno scorso. È stato lui a lasciare le riviste. Quando rivela che non resterà nei paraggi, West gli chiede se i suoi vicini possono confermare che era a casa la notte in cui i bambini sono scomparsi.

Quando parla con un'altra coppia, la donna, Louise, inizia che Julie potrebbe avere un padre biologico diverso, ma suo marito la interrompe.

Al giorno d'oggi, l'intervistatore di Hay gli dice che c'erano un certo numero di anelli pedofili trovati vicino alla zona in cui i bambini sono scomparsi. La donna poi gli chiede della sua decisione di lasciare la polizia in seguito al caso e gli chiede se pensa che le sue teorie siano state scartate a causa della sua razza. Quindi rivolgono la loro attenzione alle foto delle bambole e osservano che erano una pista significativa che Amelia li ha aiutati a scoprire.

Nel parco giochi, Amelia mostra agli studenti le foto delle bambole e chiede se qualcuno le ha già viste. Un ragazzo dice che qualcuno li stava distribuendo durante dolcetto o scherzetto e che Julie ne ha ricevuto uno.

Tom Purcell torna a lavorare al negozio e i suoi colleghi gli dicono che lo hanno messo in congedo e che la sua presenza al lavoro è fonte di distrazione e potrebbe causare un incidente. Smette di lavorare e se ne va.

Hays e West interrogano il ragazzino, Mike, sulla bambola di Halloween. Dice che non l'ha vista riceverlo, ma che glielo ha mostrato alla fine della notte. I bambini camminavano mentre facevano dolcetto o scherzetto, il che implica che Julie non ha viaggiato troppo lontano ad Halloween. Quando gli hanno chiesto se è stato con loro tutta la notte, dice che non aveva la bambola quando si sono incontrati. In un altro momento della notte, dice di aver visto Julie parlare con due adulti vestiti di lenzuola bianche come fantasmi.

Dopo che Mike ha disegnato una mappa delle case in cui sono andati nel quartiere ad Halloween, Hays e West guidano verso il quartiere per indagare e passano Tom che sta tornando a casa sul lato della strada. Prendono Tom per accompagnarlo a casa, e lui dice che lui e Lucy sono stati insieme solo tre mesi prima di sposarsi (perché lei è rimasta incinta). Ubriaco, osserva che lui e Lucy non si conoscono davvero.

il venerdì santo è un giorno festivo

Tornati all'agenzia con la loro task force investigativa, Hays e West condividono le informazioni sulla bambola e su Halloween, suggerendo di perquisire tutte le case del quartiere.

In un negozio per adulti, West va nella stanza sul retro per parlare con il manager di un uomo di nome Robert che è entrato in cerca di materiale per adescare un minorenne.

Hays e Reardon si incontrano per caso in un bar locale e parlano delle informazioni che li ha aiutati a ottenere da Mike. Parlano del suo periodo in guerra e della sua vita da poliziotto, e lei rivela di voler diventare una scrittrice. Hays le dice anche che è dislessico e che ha cercato la poesia che stava leggendo in classe il giorno in cui è andato a scuola per parlarle. Hays non è mai stato sposato e non vuole esserlo. È stata fidanzata una volta, ma l'ha lasciata.

Una dichiarazione del tribunale di Washington Country sull'indagine viene riprodotta nel bar e Hays osserva frustrato mentre osserva gli investigatori raccontare al pubblico ciò che sanno su Halloween e la probabile posizione del rapitore. In macchina con West, Hays chiede perché non ha provato a fermarli, dicendo che forse lo avrebbero ascoltato.

Al giorno d'oggi, Hays parla di come l'avvocato dell'accusa abbia preso la sua unica mancia e l'abbia diffusa in città, incitando al panico.

Hays e West trovano la pista che West ha preso dal negozio per adulti in una tavola calda e dicono loro che deve venire con loro. Portano l'uomo, il cui vero nome è Ted, in un fienile abbandonato e lo ammanettano a una trave. Lo malmenano mentre gli chiedono cosa fa ai bambini e lo interrogano su Will e Julie, accusandolo di aver ucciso Will.

Nel 1990, Hays e l'avvocato parlano della rapina, motivo per cui riaprono il caso in modo che possano trovarla. Hays chiede se ha parlato con Roland, al quale l'avvocato risponde che ha fatto bene da solo e che hanno un appuntamento.

Nel 1980, Hays e West aprono il loro baule per rivelare un Ted legato. Hays lo minaccia con quello che gli faranno gli uomini in prigione se parla del loro incontro. In macchina, gli uomini ricevono una chiamata che la famiglia ha ricevuto una nota.

Nel 1990, Hays entra nella sua casa dove lo salutano i suoi due figli piccoli. Amelia lo saluta con un bacio e gli mostra le prime stampe del suo libro.

Al giorno d'oggi, l'intervistatore chiede a Hays le sue teorie su Julie Purcell e suo padre dopo quello che è successo nel 1990.

Nel 1990, Hays e la sua famiglia siedono a tavola. Suo figlio gli racconta della sua giornata e la sua bambina gli sorride. Nel suo ufficio, Amelia gli dice che il suo editore ha detto che potrebbe pubblicare un tascabile dopo il processo. Le dice che Julie è viva.

A casa di Purcell nel 1980, a Hays e West viene mostrata la lettera che i genitori hanno ricevuto: Non preoccuparti. Julie è in un buon posto e al sicuro i bambini ridono e non sembrano lasciarsi andare.

Al giorno d'oggi, Hays siede a cena con suo figlio e la famiglia di suo figlio, e parlano di lui che lavora sul suo cervello ripercorrendo il caso. Chiede se possono lavorare per invitare Rebecca (sua figlia) in modo che possa vederla. Gli dicono che vive a Los Angeles e suona musica, e che non sarebbe tornata a casa per una visita perché non le piace. Chiede di nuovo di far uscire Rebecca per vederlo e il figlio di Hays lascia la tavola.

Dopo che Hays si blocca su una foto di Amelia, lo spettacolo taglia su Hays più anziano in piedi nel mezzo di una strada in vestaglia, guardando un cartello stradale che dice Shoepick.