L'omicidio della madre Lisa Stasi di Heather Tiffany Robinson

Progetto CharleyHeather Tiffany Robinson (r) e sua madre Lisa Stasi.

erika jayne valore netto 2020

L'omicidio della madre di Heather Tiffany Robinson, Lisa Stasi, è stato orchestrato, dicono le autorità, da un serial killer del Kansas che voleva un bambino per suo fratello e sua cognata.

Secondo una decisione della Corte Suprema del Kansas, John Edward Robinson Sr. è stato accusato di aver ucciso molte altre donne che ha messo in un armadietto e in barili nella sua proprietà; in tutto, è sospettato di almeno otto omicidi (cinque nel Missouri e tre in Kansas). Il bizzarro caso è stato presentato su ABC 20/20 il 4 ottobre 2019. Il programma televisivo presenta un'intervista con Heather Tiffany Robinson, che conosceva Robinson come zio John prima di scoprire la sua vera identità. È stata allevata dalla famiglia del serial killer che ha ucciso sua madre scomparsa.



Oggi John Edward Robinson ha 75 anni e incarcerato in il sistema carcerario del Kansas. Heather Robinson è alla ricerca dei resti di sua madre, che non sono mai stati trovati, sebbene Robinson sia stato inizialmente condannato per l'omicidio di Lisa Stasi.

La Corte Suprema dello Stato del Kansas poi lasciato libero le condanne nel caso Stasi e la morte della vittima Izabela Lewicka. Tuttavia, Robinson rimane nel braccio della morte perché il tribunale del Kansas ha confermato una condanna per omicidio capitale per la morte di Suzette Trouten. La corte ha scritto: In sintesi, affermiamo la condanna per omicidio capitale di Robinson accusata nel conte II (morte di Suzette Trouten). Ribaltiamo la sua condanna per omicidio capitale accusata nel Conte III (morte di Izabela Lewicka) e la sua condanna per omicidio di primo grado accusata nel Conte V (scomparsa di Lisa Stasi) come incostituzionali molteplici con la condanna per omicidio capitale nel Conte II. Puoi leggere quella decisione estremamente lunga qui. Confermata la condanna aggravata per interferenza con l'affidamento parentale nel caso Stasi.

Giustizia e chiusura per me sono trovare i suoi resti e darle una degna sepoltura, ha detto Heather Robinson a 20/20. La chiusura è sapere esattamente cosa è successo, e la pace è finalmente poter dire definitivamente che Lisa era una persona, questo è quello che le hanno fatto, questo è dove si trova e poi poter finalmente andare avanti con la mia vita.

Ecco cosa devi sapere:


1. Robinson ha detto alla Stasi che l'avrebbe aiutata a ottenere una formazione lavorativa, dice la polizia

Vista aerea della casa del sospetto serial killer John Edward Robinson Sr. il 6 giugno 2000 nella contea di Linn, Kansas.

In che modo il serial killer si è incrociato con Stasi e il suo bambino? Le autorità dicono che si sono incontrati nel 1984. Era appena separata, a soli 19 anni, e lui le disse che poteva inserirla in un programma di formazione professionale in Texas, secondo The Chicago Tribune.

Secondo gli atti del tribunale, il nome di Robinson è emerso all'inizio delle indagini. Il 1 ° febbraio 1985, gli investigatori di Overland Park intervistarono Robinson, che disse loro che stava avviando un'organizzazione di beneficenza per fornire alle giovani madri formazione professionale, cibo e alloggio. Robinson ha ammesso di aver collocato Stasi al Roadway Inn come parte di quel programma. Tuttavia, ha detto che Stasi era recentemente venuta nel suo ufficio per dargli la chiave del motel. Robinson ha detto che la Stasi lo ha ringraziato per l'assistenza e ha detto di aver preso altri accordi. Robinson ha affermato che Stasi e Tiffany sono partiti con un giovane maschio caucasico in un'auto verde modello più vecchio.

Una settimana dopo, dicono i registri, Robinson ha fornito una storia simile al suo agente di libertà vigilata e libertà vigilata del Missouri, Steve Haymes. Robinson ha detto a Haymes di aver messo Stasi al Roadway Inn, ma il 10 gennaio lei e Tiffany sono venute nella sua azienda con un uomo di nome Bill e hanno detto che avevano in programma di iniziare una nuova vita insieme in Colorado. Per corroborare questa storia, Robinson ha pagato a Cora Holmes 800 dollari in cambio della sua falsa dichiarazione alla polizia. Sotto la direzione di Robinson, Holmes ha detto ai detective di Overland Park di aver recentemente fatto da babysitter a Tiffany e di aver appreso che Stasi era partita per l'Arkansas con un uomo di nome Bill Summers.

La decisione di Lisa Stasi di soggiornare al Rodeway Inn a Overland Park, Kansas, nel gennaio 1985, ha segnato il suo destino e ha portato con sé la sua bambina di 4 mesi Tiffany. Lisa non fu mai più vista e il suo corpo non fu mai ritrovato. Questo era il M.O. di Robinson, secondo le autorità. Avrebbe depredato le donne in un momento vulnerabile della loro vita, finanziariamente o a causa di relazioni interrotte o perse.

Secondo la CNN , le autorità pensano che Robinson l'abbia uccisa un giorno prima di consegnare il bambino ai parenti. A quel tempo, Heather Robinson era conosciuta come Tiffany Stasi.

La polizia dice che Robinson ha ucciso Stasi e ha dato la sua bambina a suo fratello e sua cognata, Don e Helen Robinson, che volevano figli ma non li avevano.

Voglio scoprire dov'è. Voglio sapere chi era, ha detto Heather Robinson di sua madre a 20/20. Era una ragazza di 19 anni spaventata, abusata, con un neonato, che desiderava disperatamente mantenere suo figlio [e] essere una madre. Questo è stato il motivo per cui John l'ha presa... so che lo farò. la troverò.

Nel novembre 1984, Robinson aveva contattato Karen Gaddis, un'assistente sociale presso il Truman Medical Center, dicono gli atti del tribunale, e le disse che lui e diversi uomini d'affari della contea di Johnson avevano sviluppato un programma per fornire alloggio, trasporto, asilo nido e formazione lavorativa per i giovani. madri e i loro bambini.

Robinson ha detto che aveva bisogno di riferimenti di donne caucasiche perché il programma aveva già partecipanti afroamericani e aveva bisogno di un equilibrio razziale. Robinson stava cercando una donna bianca nella sua adolescenza o sui 20 anni, che avesse un bambino appena nato, fosse in difficoltà o svantaggiata e non avesse sostegno o legami familiari. Nel gennaio 1985, Robinson disse a Gaddis che un'altra organizzazione, Hope House, aveva indirizzato una giovane donna al suo programma e l'aveva sistemata in un motel in Kansas. La zia di Lisa Stasi, Karen Moore, ha testimoniato di aver contattato Hope House e di aver portato Stasi all'organizzazione poco prima del 1 gennaio 1985.


2. Don e Helen Robinson hanno testimoniato al processo di Robinson di non aver mai sospettato il segreto dietro l'adozione

DOMANI: Un serial killer che usava Internet come terreno di caccia.
Ora, ascolta una straordinaria telefonata con l'assassino e guarda cosa è successo all'unico bambino sopravvissuto alla sua follia. GUARDA 'Sole Survivor' - L'evento '20/20' - Domani sera alle 9|8c in poi @ABC . pic.twitter.com/o6lit5ePaE

— 20/20 (@ABC2020) 3 ottobre 2019

I genitori adottivi di Tiffany, Don e Frieda Helene Robinson (spesso conosciuta semplicemente come Helen), hanno testimoniato durante il processo di Robinson. Secondo la CNN , hanno descritto di essere volati a Kansas City dalla loro casa di Chicago nel gennaio 1985 per prendere il bambino.

In tribunale, i Robinson hanno affermato che John Edward Robinson, che era il fratello maggiore di Don, aveva detto loro che la madre voleva dare il bambino in adozione. Ha raccontato un racconto elaborato, secondo la loro testimonianza, dicendo loro che la madre si è suicidata dopo aver abbandonato il bambino in un rifugio. Non era vero, ovviamente. Don e Helen non furono accusati perché si credeva che fossero ignari del vero piano di John Edward Robinson.

Robinson stava cercando un'opportunità di adozione privata per suo fratello minore, Donald Robinson, e la moglie di Donald, Helen, che viveva nella zona di Chicago, secondo il caso della Corte Suprema. A una riunione di famiglia nel 1983, Donald e Helen dissero a Robinson che stavano cercando un'adozione privata. Robinson ha detto che conosceva un avvocato per le adozioni, Doug Wood, e avrebbe gestito il processo per suo fratello minore. Nell'autunno del 1984, Robinson disse a Donald e Helen che un bambino sarebbe stato disponibile in ottobre. Sotto la direzione di Robinson, Donald gli ha inviato un assegno circolare di $ 2.500 intestato all'azienda di Robinson, Equi II, presumibilmente per coprire le spese relative all'adozione. Robinson in seguito disse che la madre biologica aveva deciso di non dare il bambino in adozione.

L'abbiamo chiamata Heather Tiffany Robinson, ha testimoniato Don Robinson, secondo la CNN, perché Tiffany era il nome che John Edward Robinson sosteneva che la madre del bambino le avesse dato. …volevamo mantenerlo in qualche modo.

Nancy Robinson, la moglie di John Edward Robinson Sr., ha testimoniato che all'inizio di gennaio 1985, il giorno della terribile tempesta di neve, Robinson ha portato un bambino nella loro casa di Stanley. Robinson ha detto che il nome del bambino era Tiffany e che l'ha ricevuta attraverso un'adozione privata per suo fratello. Robinson ha chiamato Donald e Helen e ha detto loro che un bambino era disponibile immediatamente. Ha detto che la madre naturale aveva deciso di non adottare dopo il parto, ma la famiglia non ha sostenuto la sua decisione, quindi ha lasciato il bambino in un rifugio e si è suicidata.

Grace Kelly causa di morte

Donald ed Helen sono volati a Kansas City il 10 gennaio. Robinson li ha prelevati all'aeroporto nel tardo pomeriggio e li ha portati agli uffici di Equi II a Overland Park, dove hanno firmato i documenti legali, inclusa una petizione per l'adozione. Dopo aver firmato i documenti, Donald ha dato a Robinson un assegno circolare di $ 3.000 intestato a Doug Wood, presumibilmente per ulteriori spese di adozione. Donald ed Helen hanno chiamato la piccola Heather Tiffany Robinson. Tornarono a Chicago, insieme al bambino, il giorno seguente, dicono i registri.

Nel luglio 1985, i registri continuano, Donald e Helen ricevettero un pacco da Robinson contenente i documenti per l'adozione finale, tra cui una petizione per l'adozione, il decreto di adozione, il certificato di nascita e altri documenti. La petizione sembrava essere firmata dall'avvocato Douglas Wood, che nella sua carriera aveva gestito oltre 100 adozioni. Wood ha testimoniato di non aver preparato il documento, che si discostava dal suo modulo standard e che la sua firma era stata falsificata. Wood ha confermato di non aver mai rappresentato Robinson o alcun membro della sua famiglia in alcun procedimento di adozione né di aver ricevuto pagamenti da Robinson per tale lavoro legale.

Dopo l'arresto di Robinson nel 2000, Donald e Helen iniziarono a mettere in dubbio l'identità della madre naturale di Heather. Le forze dell'ordine hanno confrontato le impronte di Heather con le impronte conosciute di Tiffany e hanno trovato che le impronte corrispondevano, ad esempio, Heather Tiffany Robinson era Tiffany, la figlia biologica di Stasi, dicono i registri.


3. Lisa Stasi ha incontrato Robinson in un rifugio per donne malconce e ha fatto una strana telefonata prima di scomparire

Lisa Stasi

John Edward Robinson è nato a Cicerone, nell'Illinois. Era il terzo dei cinque figli nati da Alberta e Henry Robinson. Secondo un Radford.edu linea temporale sulla sua vita, è stato nominato Eagle Scout e ha frequentato un seminario. È diventato un tecnico dei raggi X, si è sposato e ha avuto diversi figli.

Il padre di Robinson era un macchinista che beveva e sua madre era una casalinga, secondo CourtTV. Come Eagle Scout, CourtTV ha riferito , una volta ha cantato per la regina d'Inghilterra e ha ricevuto un bacio dall'attrice Judy Garland nel backstage.

È stato condannato per furto per appropriazione indebita di denaro da un datore di lavoro e poi ha iniziato a vendere assicurazioni. Ha avviato un'attività di consulenza medica e si è messo nei guai per crimini finanziari. Alla fine ha fondato una società chiamata Hydro-Gro.

Ha incontrato Lisa Stasi e il suo bambino in un rifugio per donne maltrattate a Kansas City, dice la cronologia. Ha affermato che il suo nome era John Osborne e ha raccolto Lisa e Tiffany a casa della sorella di Lisa.

La suocera di Lisa Stasi, Betty Stasi, è stata l'ultima persona ad avere sue notizie. Lisa ha dichiarato che hanno affermato che Lisa non era una madre adatta e che Betty voleva la custodia di Tiffany, cosa che Betty ha negato. Lisa ha detto che stanno arrivando e il telefono si è staccato. Lisa ha anche detto che John Osborne le aveva chiesto di firmare diversi fogli di carta bianchi, secondo CourtTV. Lisa era isterica nella telefonata, secondo ABC.

Più tardi, i parenti hanno ricevuto lettere, presumibilmente da Lisa. La polizia crede che Robinson li abbia scritti per fingere che la madre assassinata se ne fosse andata volontariamente. Secondo ABC, una lettera diceva: voglio ringraziarti per tutto il tuo aiuto. Ho deciso di allontanarmi da questa zona e cercare di fare una bella vita per me e Tiffany.

I membri della famiglia hanno visto l'ultima volta Stasi e Tiffany all'inizio di gennaio 1985, secondo gli atti giudiziari. La sorella del marito di Lisa, Carl, Kathy Klingensmith, faceva spesso da babysitter a Tiffany. L'8 gennaio, Stasi lasciò Tiffany a casa di Klingensmith e le disse di aver incontrato un uomo di nome John Osborne, che l'avrebbe aiutata a trovare un lavoro e a finire il diploma. Stasi ha detto che potrebbe anche viaggiare come parte del programma di formazione professionale, dicono i registri.

Stasi è tornata a casa di Klingensmith per prendere Tiffany il 9 gennaio. Quando è arrivata, Stasi ha detto che John Osborne aveva pagato per lei per stare in una stanza al Roadway Inn a Overland Park. Verso le 14, Stasi chiamò la reception del Roadway Inn e diede il numero di telefono dell'addetto alla reception dell'hotel Klingensmith nel caso Osborne avesse chiamato. Osborne chiamò il numero di Klingensmith poco dopo e ottenne indicazioni per casa sua. Il tempo era insidioso a causa di una forte tempesta di neve, ma Osborne arrivò a casa di Klingensmith verso le 15:00. Stasi e Tiffany andarono con Osborne, lasciando l'auto di Stasi parcheggiata fuori dalla casa di Klingensmith. Meno di un'ora dopo, Stasi ha chiamato Klingensmith per dirle che era arrivata sana e salva al motel. Klingensmith non ha mai più visto o sentito parlare di Stasi o Tiffany. Stasi non è mai tornata per la sua macchina. Klingensmith ha identificato Robinson al processo come l'uomo che conosceva come John Osborne.

Intorno alle 16:30, le registrazioni continuano, Stasi chiamò sua suocera, Betty Stasi, in preda al panico, piangendo e isterica. Stasi ha detto che 'loro' stavano sostenendo che Betty Stasi aveva pianificato di portare via Tiffany perché Stasi era una madre inadatta. La suocera di Stasi le disse di non credere a quello che 'loro' dicevano perché non era vero. La Stasi ha detto che 'loro' volevano che firmasse quattro fogli bianchi. Betty Stasi le ha detto di non firmare nulla. Stasi ha detto 'arrivano' e ha riattaccato.


4. Robinson era conosciuto come lo 'Slavemaster' e attirava alcune delle sue vittime attraverso le chat room su Internet

Lisa Stasi

Alcune persone hanno soprannominato Robinson il primo serial killer di Internet perché ha usato mezzi elettronici - chat room su Internet - per attirare alcune delle sue vittime verso la morte. Ha usato il nome Slavemaster online. È stato scoperto dopo un arresto per aggressione sessuale nel 2000, secondo ABC.

Gli atti del tribunale fornivano questi dettagli sulle altre donne che la Robinson era stata accusata di aver ucciso. Suzanne Trouten era del Michigan ed era attiva nella comunità BDS&M, frequentando chat room e viaggiando fuori dallo stato per incontri BDS&M. Ha inserito annunci su tali siti Web in cerca di una posizione come schiava. In seguito ha detto a sua madre che Robinson le aveva offerto un lavoro per prendersi cura del suo anziano padre, 'Papa John'. Ha accettato di accettare il lavoro e si è recata in Kansas. Robinson ha ammesso di aver avuto una relazione sessuale con Robinson che includeva un contratto da schiavi e una videocassetta. A questo punto è scomparsa. Sua madre in seguito ricevette lettere da lei che le autorità pensano siano state effettivamente scritte da Robinson.

cosa è successo ieri sera al grande fratello

Izabela Lewicka è nata in Polonia e cresciuta in Indiana. Ha studiato alla Purdue University e ha sviluppato un interesse per il paganesimo, il goth e gli stili di vita BDS&M, dicono i registri del tribunale. Ha detto a un'amica che si sarebbe trasferita a Kansas City per stare con un uomo sposato più anziano che le aveva offerto un lavoro come segretaria e illustratrice di manoscritti BDS&M. Stava per addestrarla a diventare una dominante e voleva che lei lo chiamasse maestro. In Kansas, ha lavorato per una rivista Robinson occupandosi di grafica pubblicitaria e indicava che era la moglie di Robinson. Le autorità hanno anche trovato un contratto di schiavo in questo caso. Verso la fine dell'estate o nell'autunno del 1999, Lewicka scomparve.

Beverly Bonner era del Missouri, dove viveva con il marito medico e i due figli. Era una bibliotecaria del carcere dove Robinson era un detenuto. Suo marito era un medico carcerario che curava Robinson. Ha chiesto il divorzio nel 1993. Ha detto a suo marito che stava aiutando Robinson a trovare una proprietà per un progetto di coltura idroponica e ha pianificato di accettare un lavoro con una società di Chicago.

Poi è scomparsa e Robinson ha rubato i suoi pagamenti di alimenti, dicono i registri del tribunale. Ancora una volta, la famiglia della vittima ha ricevuto lettere fraudolente proprio da Robinson.

Sheila Faith ha avuto una bambina di nome Debbie Lynn nel 1978. Debbie aveva una paralisi cerebrale. Quando il marito di Sheila è morto, si è trasferita in Colorado con la ragazza e ha vissuto con la previdenza sociale. Era interessata al BDS&M e ha risposto agli annunci personali, incontrando infine un uomo di nome John che le promise di portarla in crociera e di iscrivere Debbie in una scuola privata. Ha detto che lei e Debbie avrebbero incontrato John, ma nessuno dei due è stato visto di nuovo.

Vickie Neufeld era del Texas e aveva perso il lavoro come terapista geriatrica. Ha inserito annunci personali sui siti Web BDS&M e ha iniziato a inviare e-mail a Robinson. Le ha mandato un contratto da schiava, dicono gli atti del tribunale.

quando inizia la stagione 8 dell'ultimo uomo in piedi?

Ha detto che era un ricco uomo d'affari e ha promesso di sostenerla, organizzando per lei un soggiorno in un hotel. È sopravvissuta e ha presentato una denuncia alla polizia quando non voleva restituire la sua proprietà, compresi i giocattoli sessuali. Ciò ha avviato un'indagine della polizia, così come la denuncia di una persona scomparsa su Trouten.

Le autorità hanno trovato Trouten in un barile con una corda di nylon morbida legata intorno alla testa. Un trauma cranico è stato letale. Lewicka è stata trovata nella seconda canna, in camicia da notte, parzialmente coperta. Ci sono state due ferite da corpo contundente al cranio.

Il magazzino aveva tre botti. In una c'era Bonner, vestita per il freddo, il corpo rannicchiato all'interno. Aveva un trauma alla testa, coerente con un martello. Anche Sheila è stata trovata lì, sempre con ferite simili a un martello. Era avvolta nella plastica. Debbie era completamente vestita e indossava un pannolino usa e getta per adulti. Ha avuto tre colpi alla testa.

Robinson è anche sospettato di aver ucciso Paula Godfrey , che lavorava in una delle sue attività. È scomparsa dal 1984. Un'altra possibile vittima di Robinson è Catherine Clampitt, un'altra impiegata scomparsa.

Secondo CourtTV, Robinson ha attirato alcune delle sue vittime con promesse di denaro e lavoro e richieste di sesso sadomaso. Nel 2000, secondo CourtTV, si è svelato quando le autorità hanno scoperto i resti di due donne infilate all'interno di due barili da 55 galloni seduti all'aperto su una proprietà rurale vicino a La Cygne, nel Kan. È stato perquisito un armadietto con i resti di altre tre donne prossimo. Tuttavia, nessuna di quelle donne era Lisa Stasi.

La famiglia di Robinson, comprese sua moglie e le sue due figlie, è rimasta al suo fianco durante tutto il processo, secondo CourtTV, che ha citato una dichiarazione di famiglia che diceva: Il John Robinson che conosciamo è sempre stato un marito e padre amorevole e premuroso, il tipo di genitore che non perdeva mai un evento sportivo, una funzione scolastica o un'opportunità di essere presente per la sua famiglia. Non conosciamo la persona di cui abbiamo letto e sentito parlare in TV.

Heather Robinson ha detto alla ABC che lo zio John le dava sempre una strana sensazione. [John Robinson] mi ha sempre dato questa sensazione davvero strana e scoraggiante alla bocca dello stomaco, ha detto a 20/20. È come camminare in un vicolo buio nel cuore della notte mentre sai che qualcuno è dietro di te, si avvicina sempre di più a te.


5. Il marito di Lisa Stasi è entrato nell'esercito dopo che il matrimonio è diventato problematico

Lisa Stasi

E il vero padre di Tiffany? Si chiamava Carl Stasi e Lisa lo sposò nella sua città natale di Huntsville, in Alabama, nell'agosto 1984, un mese prima della nascita di Tiffany Lynn, secondo il Progetto Charley . Si sono trasferiti a Kansas City, Kansas perché non aveva l'assicurazione.

Carl si trasferì in Illinois dopo essersi arruolato di nuovo nell'esercito, secondo Charley Project, che descriveva il matrimonio della Stasi come travagliato. È a quel punto che Lisa e Tiffany sono finite nel rifugio per donne maltrattate.

Secondo il caso della Corte Suprema, Lisa Stasi, ex Lisa Elledge, aveva 18 anni quando iniziò a frequentare Carl Stasi poco dopo il giugno 1983. Lisa sposò Carl nell'agosto 1984. A quel tempo era incinta. Il 3 settembre 1984, Lisa Stasi ha dato alla luce il suo primo figlio, Tiffany Lynn, al Truman Medical Center di Kansas City, nel Missouri. Dopo la nascita di Tiffany, il matrimonio di Stasi si sgretolò e Carl si arruolò nuovamente nella Marina. Si presentò in servizio presso la base navale di Great Lakes, fuori Chicago, Illinois, all'inizio di gennaio 1985.

Lisa ha detto ai suoi familiari che si stava unendo al Kansas City Outreach Program per giovani madri. Secondo ABC , i pubblici ministeri dicono che era una truffa e Robinson sarebbe andato negli ospedali per offrire il programma per le donne oppresse. È stato rintracciato, in parte, attraverso una carta di credito utilizzata per prenotare la camera d'albergo dove alloggiava Lisa.

Secondo la ABC, Heather Robinson ha scelto di non avere una relazione con il suo padre biologico, anche se ha conosciuto la madre di Stasi. Don Robinson e sua moglie l'hanno adottata legalmente e lei ha mantenuto il loro nome. Ha detto all'ABC di Don Robinson: ...dentro, nel mio cuore, ho un papà, non ne ho bisogno di un altro.