The Handmaid's Tale Stagione 3 Episodio 6 Spoiler e riepilogo [AGGIORNAMENTI IN DIRETTA]

Il racconto dell'ancella L'episodio 6 della terza stagione, intitolato Household, va in onda stasera alle 12:00. ET su Hulu. Il sinossi per l'episodio di stasera si legge che June crea una connessione importante mentre tenta di proteggere Nichole mentre accompagna i Waterford a Washington D.C., dove una potente famiglia offre uno scorcio del futuro di Gilead. (Spoiler avanti, quindi torna indietro ora se non sei coinvolto!)

L'episodio di stasera esplorerà i continui sforzi di Gilead per convincere il governo canadese che la figlia rapita dai Waterford, Nicole, e gli altri bambini nati a Gilead, appartengono a Galaad. Gli spettatori apprenderanno anche alcune nuove e oscure informazioni sul passato di Nick e daranno un'occhiata alla versione inquietante di Gilead di Washington D.C.



Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Handmaid's Tale (@handmaidsonhulu) il 24 giugno 2019 alle 9:57 PDT

Questo articolo esplorerà l'episodio di stasera di Il racconto dell'ancella in dettaglio mentre facciamo un riassunto dal vivo mentre va in onda. Se non sei completamente coinvolto e non vuoi che nulla sia rovinato per te, questo è tuo SPOILER UFFICIALE ATTENZIONE! Torna indietro ora o procedi a tuo rischio. Altrimenti continua a leggere per i dettagli riguardanti l'episodio di stasera con AGGIORNAMENTI IN DIRETTA per tutta la prima dell'episodio. Non dimenticare di aggiornare la pagina ogni pochi minuti per stare al passo con gli spoiler dal vivo.

Aggiorneremo questa storia non appena l'episodio andrà in onda, quindi restate sintonizzati e grazie per aver letto! L'episodio va in onda alle 12 p.m. ET su Hulu.




L'episodio si apre con un gruppo di martha che pregano nella neve. Stanno pregando per il ritorno di Nicole ai Waterfords, e June sta pregando che le loro preghiere non vengano esaudite. La scena salta a Joseph che dice a June di fare le valigie in modo che Fred possa prenderla in prestito e tentare di costringere i canadesi al tavolo rimpatriando la loro figlia. June chiede a Joseph di non chiamare Nicole la figlia dei Waterford prima che la scena si sposti su June seduta su un treno con zia Lydia.

Un nuovo inquietante monumento a Washington li accoglie mentre entrano a Washington D.C.: il monumento è stato trasformato in una gigantesca croce bianca, che incombe sulla città. June nota alcune ancelle che scendono da una scala mobile con la bocca coperta da una maschera rossa. Zia Lydia avverte June che non tollerano comportamenti scorretti nella capitale, quindi deve essere una brava ragazza e andare al suo posto.

Beati i silenziosi, perché solo loro sentiranno la voce del Signore, una zia senza nome dice a June mentre la saluta. I Waterford incontrano June, e Fred dice di nuovo tutto insieme, non è carino, mentre June cerca di fare due chiacchiere con Serena. Rita dice tranquillamente a June che le manca. June sussurra che Serena non può davvero volerlo, e Rita dice che è l'unica cosa che abbia mai desiderato... un bambino.



Visualizza questo post su Instagram

Non posso fidarmi di un Waterford.

Un post condiviso da Il racconto dell'ancella (@handmaidsonhulu) il 25 giugno 2019 alle 10:24 PDT

Arrivano alla casa in cui alloggiano, che è chiaramente la casa di un comandante molto potente. Dobbiamo essere giudiziosi riguardo alle immagini che divulghiamo al mondo, dice il comandante Winslow ai Waterford prima che un enorme stormo di bambini (di tutte le età e razze) si precipiti nella stanza. Almeno cinque o sei bambini si precipitano dentro, lasciando June e Rita senza parole e colte alla sprovvista.

Rita e June vengono portate nelle loro stanze e Serena inizia a disfare le valigie nella sua. Fred la incontra nella stanza e discutono su come potrebbero reagire i canadesi il giorno seguente. Fred le restituisce la sua fede nuziale in modo che tutto sembri a posto per le telecamere il giorno successivo.

Serena guarda una foto delle impronte del bambino di Nicole, e June ha un incontro con la silenziosa cameriera di casa. Cerca di avere una conversazione con Ofgeorge (l'ancella del comandante Winslow) che si gira e mostra a June il filmato più inquietante della stagione fino ad oggi: la sua bocca è cucita.

Il giorno seguente, Fred fa allineare tutte le ancelle e pregare mentre mette June e Serena davanti per sembrare la famiglia in lutto che sono. Nick entra nella stanza e Fred lo saluta – Ciao… Comandante. (È un comandante ora o solo un ufficiale di alto rango nell'esercito di Galaad?!)

Visualizza questo post su Instagram

Un pezzo di stoffa non può farci tacere.

ore di barile di cracker vicino a me

Un post condiviso da Il racconto dell'ancella (@handmaidsonhulu) il 24 giugno 2019 alle 12:14 PDT

Nick si avvicina a June e dice cosa ci fa una brava ragazza come te in un posto come questo, il che fa sorridere June mentre le stringe la mano. Le telecamere iniziano a girare e June alza le ali mentre Serena nasconde il dito deformato in modo che i canadesi non possano vedere come Gilead punisce i loro trasgressori.

Serena e June si incontrano nella stanza dei bambini e hanno una conversazione tranquilla. June prega Serena di parlarle, e Serena risponde che devi capire che vederla ha cambiato tutto per me. June cerca di convincerla che solo perché vedere Nicole l'ha cambiata, non ha cambiato Gilead, e Nicole merita ancora di meglio che essere lì. Serena cerca di convincersi che i bambini sembrano felici in casa, e June le chiede se ha visto la loro ancella (e la sua bocca) prima che Fred la interrompa e le dica che i canadesi vogliono parlare con tutta la famiglia.

Il delegato canadese/svizzero parla prima con Serena e Fred e poi chiede di parlare solo con June. Fred protesta ma il canadese insiste. Serena la avverte di non essere stupida, suonando ancora una volta esattamente come la donna violenta e orribile che era nella prima stagione.

Sono la mamma del bambino e voglio che Nicole resti in Canada, June dice subito ai delegati. Non mi aspetto che tu ti senta dispiaciuto per me. Devo solo tenere Nicole lì. Dopo che lei li informa che Nicole non è il bambino di Fred, dicono che lo sanno già, ma che stanno cercando di evitare il conflitto con Gilead al momento e stanno discutendo le loro opzioni per evitare la guerra. June li convince di avere un Comandante che parlerà loro di ciò che accade realmente a Gilead e gli fa promettere che se riuscirà a farlo parlare, dovranno mantenere Nicole nel loro paese.

Visualizza questo post su Instagram

Che cosa hai fatto, Serena?

Un post condiviso da Il racconto dell'ancella (@handmaidsonhulu) il 22 giugno 2019 alle 18:05 PDT

La scena si interrompe su Fred, che sta conversando con il comandante Winslow. Winslow brinda ai successi di Fred e gli offre un posto a Washington. Un uomo del tuo talento potrebbe essere una risorsa, dice a Fred, con la mano sulla spalla.

ho i nomi degli episodi della stagione 8

Tornata all'asilo, Serena ha una conversazione con la moglie del comandante Winslow, che le dice che amava il suo libro prima della guerra. Le dice che lei e il comandante Winslow non avevano tempo per una famiglia prima che Gilead rovesciasse gli Stati Uniti, e promette a Serena che anche lei avrà una bella e grande famiglia un giorno.

Più tardi quella sera, Nick viene a incontrare June nel cuore della notte e condividono un abbraccio appassionato. June racconta a Nick dell'accordo che ha fatto e gli chiede di aiutarla, ma lui si arrabbia immediatamente e le dice che non ci si può fidare dei politici. Lei lo convince che questa è la sua unica possibilità di essere un padre per la loro figlia, e gli chiede quante di queste pensi di averne? Alla fine accetta di aiutare June.

Come Nick si aspettava, le cose non vanno come previsto. I delegati canadesi apparentemente si rifiutano di parlare con Nick. June affronta la donna con cui ha fatto l'accordo il giorno prima, che le dice che continueranno ad avere discussioni con i Waterford sull'opportunità o meno di riportare Nicole a Gilead. Dice a June che non parlerebbe con Nick perché non ci si può fidare di lui, e dice a June che non sa chi fosse prima di questo.

Visualizza questo post su Instagram

Soldato o salvatore? ? DOMANI | @hulu

Un post condiviso da Il racconto dell'ancella (@handmaidsonhulu) il 25 giugno 2019 alle 13:01 PDT

June sembra visibilmente scossa e chiede a Serena cosa ha fatto Nick prima di guidare per loro. Serena dice a June che Nick ha servito Gilead come soldato in una crociata, e che Gilead non sarebbe qui senza di lui, indicando che Nick probabilmente ha avuto una grossa mano nell'aiutare Gilead a salire al potere. Serena chiede anche a June scettica tutto questo tempo che avete passato insieme e lui non ha mai detto niente?

Zia Lydia viene a trovare June nella sua stanza e le porta un regalo: la stessa maschera rossa che le ancelle silenziose indossano a Washington. June chiede a zia Lydia se vuole che tutti vengano messi a tacere, e lei le dice di no. Zia Lydia le dice che è stanca, e quando è stanca le piace pensare al bene che può ancora fare per il mondo, e come se potesse aiutare solo un'anima, sarebbe felice. Condividono un insolitamente tenero abbraccio prima che zia Lydia l'aiuti a mettere la sua maschera facciale (che cambiamento di ritmo rispetto all'episodio precedente in cui zia Lydia stava picchiando Jeanine a sangue freddo).

La scena si interrompe su June che si avvicina al Lincoln Memorial, a cui manca la maggior parte del corpo di Lincoln, prima che si giri per vedere Serena, che le dice quanto sia bello vederla silenziosa. June le dice che potrebbe restituire il favore, e Serena risponde che lei e Fred si sarebbero trasferiti a Washington e che presto si sarebbero finalmente liberati l'uno dell'altro. June dice a Serena che lo farà mai liberati di lei, non finché i suoi figli non sono al sicuro.

I due iniziano un'accesa discussione e June le dice quanto sia patetico che abbia costruito questo intero mondo solo per poter avere qualcuno. Sei piccolo, sei crudele e sei vuoto. Entrambe le donne stanno piangendo a questo punto. Serena risponde che avrei dovuto metterti un anello in bocca il giorno che ci siamo incontrati, e June risponde che avrei dovuto lasciarti bruciare quando ne ho avuto la possibilità.

HuluL'episodio 6 della terza stagione di The Handmaid's Tale, intitolato Household, andrà in onda mercoledì mattina presto. Ecco cosa sappiamo sugli spoiler dell'episodio di domani.

June si appoggia emotivamente a ciò che resta del Lincoln Memorial e piange mentre Serena si allontana. Si avvicina per vedere la gigantesca Washington Cross in tutta la sua gloria contorta, e guarda in basso mentre l'intero Mall è pieno di centinaia e centinaia di ancelle nei loro abiti rossi.

Le telecamere iniziano a girare e Serena guarda con stupore le donne in piedi davanti a lei e tutto ciò che ha aiutato Fred a costruire (perché a quanto pare è tornata completamente alla donna violenta e malvagia che era due stagioni fa).

Fred inizia a pregare davanti alla folla, e June piange mentre cade in ginocchio, e tutte le ancelle seguono l'esempio. La scena termina con la telecamera focalizzata sul viso di June, mentre i suoi occhi riflettono la croce di Gilead davanti a lei.