Morto Gary Duncan: il chitarrista di Quicksilver Messenger Service muore a 72 anni

Foto via Eric Brenner

Gary Duncan, il chitarrista dei Quicksilver Messenger Service e dei The Brogues, è morto all'età di 72 anni. Duncan ha avuto un attacco ed è caduto in coma prima di morire tristemente il 29 giugno a Woodland, in California.

Il professor Poster, appassionato di rock di San Francisco, è stato il primo ad annunciare la morte di Duncan in un post su Facebook. Il post letto, È con tristezza che condivido la scomparsa di uno dei migliori chitarristi e musicisti di spicco di San Francisco che risalgono agli inizi... Gary Duncan. Un tempo chitarrista dei The Brogues, poi in particolare dei Quicksilver Messenger Service, dove la complessa interazione tra lui e il collega chitarrista John Cipollina ha fatto molto per definire i contributi unici che componevano il San Francisco Sound e la band di base. Riposa in pace vecchio Guitar Slinger…. Sarai ricordato con affetto da TUTTI noi che ti abbiamo visto e sentito suonare nel corso degli anni.



Duncan è nato come Gary Grubb a San Diego nel 1946. La sua prima band è stata la locale The Brogues insieme a Greg Elmore. La band si sciolse quando alla coppia fu offerto un ruolo nel gruppo di John Cipollina e Dino Valenti, Quicksilver Messenger Service. Il nome della band deriva dal fatto che tutti e quattro i membri avevano il segno zodiacale della Vergine, che è governato dal pianeta Mercurio, noto anche come Quicksilver.