Felix Gallardo Now: Dov'è il leader del cartello 'Narcos' oggi?

GettyFelix Gallardo è interpretato da Diego Luna in Narcos: Messico

Felix Gallardo ha avuto una visione. Voleva fare l'apparentemente impossibile: unire le fazioni della droga in guerra del Messico in un unico cartello. (Attenzione: questo articolo contiene spoiler per la serie Netflix Narcos: Messico perché segue da vicino eventi reali.)



Questo, Gallardo ha compiuto, ma lui e i suoi uomini hanno commesso un errore fatale (alimentato da fazioni nel governo messicano, che erano allineate con la CIA): hanno commesso quello che è stato considerato un profondo affronto al governo degli Stati Uniti, attirando l'attenzione dei media. L'ascesa - e la caduta - di Felix Gallardo sono raccontate nella nuova serie Netflix, Narcos: Messico . Riprende da dove le stagioni passate si erano fermate, spostando l'ambientazione dalla Colombia (e Pablo Escobar e il cartello di Cali) a Guadalajara, dove Gallardo ha costruito il primo cartello messicano. (Puoi vedere le foto delle persone reali dietro il Narcos: Messico personaggi qui. )



Il suo nome completo era Miguel Angel Felix Gallardo e, nella vita reale, si chiamava El Padrino (Il Padrino). È interpretato dall'attore Diego Luna in Narcos: Messico. Nell'ultimo episodio di Narcos: Messico Nella prima stagione, è sfuggito alla giustizia ed è libero di raccogliere i pezzi della sua organizzazione di trafficanti di droga. Qual è la vera storia di Felix Gallardo? Dov'è oggi?

spettacolo a metà tempo del Super Bowl 41

Ecco cosa devi sapere:




La morte di Kiki Camarena è stata la rovina di Felix Gallardo

Chi è Miguel Ángel Félix Gallardo? @diegoluna_ interpreta questo personaggio in @NarcosNetflix
https://t.co/nUjBQrvvxe pic.twitter.com/ZY76FkxDUT

ciao domenica alla voce sono gemelli

- La ragione del Messico (@LaRazon_mx) 18 novembre 2018

Prima di tutto, andiamo al sodo. Felix Gallardo è ancora vivo. Tuttavia, alla fine è stato catturato. Tuttavia, le autorità hanno impiegato cinque anni per trovarlo.



Dov'è oggi? Ha 72 anni e sta servendo una condanna a 37 anni in un carcere di massima sicurezza messicano. È in prigione dal 1989, quando fu catturato in accappatoio in quella che è nota come Operazione Leyenda. Era stato ricercato dalla morte di Kiki Camarena, ma ha eluso le autorità per cinque anni.

Nel 2011, la famiglia di Gallardo ha dichiarato a un tribunale messicano che la sua salute stava peggiorando. Secondo il Washington Post , i membri della famiglia hanno affermato che Felix Gallardo ha cataratta, sordità, ulcere e un'ernia. (Puoi leggere di più sulla vera Kiki Camarena qui .)

Per più di tre anni, senza alcuna giustificazione, le autorità carcerarie lo hanno tenuto segregato, isolato e senza contatti con altri detenuti, e gli hanno impedito di partecipare a qualsiasi attività fisica, sportiva o educativa, ha scritto alla corte la famiglia del signore della droga, Post segnalato.

Miguel Angel Felix Gallardo FC pic.twitter.com/hi7k4u8jka

— 27-1 (@dremarre67) 18 novembre 2018

Narcos: Messico ruota attorno all'intersezione di due personaggi della vita reale: Felix Gallardo e l'agente della Drug Enforcement Administration, Kiki Camarena, che era sulle sue tracce. La tragedia di Camarena è leggendaria.

usps funziona il Columbus Day?

Quanto è stato brutale Felix Gallardo durante il suo periodo migliore? Secondo The Post, si dice che abbia punito il presunto tradimento di un subordinato uccidendo i figli del subordinato, tagliando la testa di sua moglie e mandandogli la testa in una scatola.

Nello spettacolo, l'astuto ma spietato Gallardo riesce a mettere insieme un cartello composto da nemici mortali e gruppi di droga canaglia. Tuttavia, Camarena, un agente della DEA che si è trasferito in Messico, è sulle sue tracce, nei giorni in cui il governo degli Stati Uniti praticamente chiudeva un occhio sul traffico di droga messicano (e la CIA aveva altre priorità). La DEA aveva sede in uno strip club.

Camarena apre lo spettacolo in una scena che mostra che è stato rapito. Kiki Camarena è nata Enrique (Kiki) S. Camarena il 26 luglio 1947 a Mexicali, in Messico. È cresciuto in California, dove era un marine degli Stati Uniti, un ufficiale di polizia e un vigile del fuoco, secondo una sua biografia della DEA .

Il trafficante di droga messicano Joaquin Guzman Loera aka el Chapo Guzman (C), è scortato dai marines mentre viene presentato alla stampa il 22 febbraio 2014 a Città del Messico. Il leader del cartello di Sinaloa – il più ricercato dalle agenzie antidroga statunitensi e messicane – è stato arrestato dai marines messicani in un resort a Mazatlan, nel nord del Messico.

Un articolo del New York Times del 1989 sull'arresto di Gallardo dice che le autorità hanno anche rastrellato un'intera polizia cittadina per interrogarli sui legami con lui. È vero che Gallardo era vicino a un governatore messicano, Antonio Toledo Corro, secondo The Times, ed è stato fotografato a un matrimonio con lui.

Secondo il libro Sicurezza delle frontiere degli Stati Uniti: un manuale di riferimento , di Judith Ann Warner, Felix Gallardo ha iniziato a lavorare come guardia del corpo di famiglia per il governatore messicano Leopoldo Sanchez Celis. Gallardo è stato in grado di utilizzare quelle connessioni per costruire il suo cartello. Gallardo era il padrino del figlio di Celis, che fu assassinato e torturato da un cartello rivale. Era una volta un agente di polizia federale ed è nato in un ranch di Sinaloan. Era anche un sostenitore dei Contras, un punto che alcuni hanno usato per sostenere che abbia portato il governo degli Stati Uniti a guardare dall'altra parte prima dell'omicidio Camarena.

cosa fa greg jennings per vivere?

Negli anni successivi, James Kuykendall, il supervisore della DEA di Camarena a Guadalajara, ha parlato della CIA e dell'omicidio di Kiki Camarena. Kuykendall è citato in il libro Whiteout: La CIA, la droga e la stampa di Alexander Cockburn. Il libro sostiene che gli agenti della DEA che indagano sulla morte di Camarena sapevano che l'omicidio dell'agente della droga era un'operazione congiunta tra il cartello della droga e il DFS, un'agenzia con stretti legami con la CIA.

Kuykendall disse: Alla CIA non fregava niente di Cuba e dei Soiets. Indirettamente, loro (la CIA) devono prendersi parte della colpa. Ha affermato che la CIA ha protetto il DFS per decenni e ha affermato che il DFS è appena sfuggito di mano.