La causa della morte di Carroll O'Connor: 5 fatti veloci che devi sapere

Getty Images

Carroll O'Connor è un'icona della televisione americana. Ha recitato in Tutto in famiglia e il suo spin-off, Archie Bunker's Place , dal 1971 al 1983, poi in seguito ha recitato in TV crime drama Nel calore della notte dal 1988 al 1995. Tra questi due ruoli, ha ottenuto 11 nomination ai Golden Globe, vincendone una, e nove nomination agli Emmy Award, vincendone cinque.



Tutto in famiglia di per sé è uno degli spettacoli televisivi americani più onorati di tutti i tempi: è la prima sitcom in cui tutti e quattro i protagonisti hanno vinto un Emmy. Quindi non c'è da meravigliarsi che ABC lo abbia scelto come uno degli spettacoli per cui mette in scena Live di fronte a un pubblico in studio , dove le star attuali del cinema e della TV eseguono dal vivo sul palco episodi di sitcom classiche. In vista del secondo Live di fronte a un pubblico in studio speciale, ecco cosa devi sapere su quando e come è morto Carroll O'Connor.




1. O'Connor è morto per complicazioni del diabete





Carroll O'Connor – Jay Leno: luglio 1997Carroll O'Connor – Jay Leno: luglio 19972012-08-18T19:47:32.000Z

Il 21 giugno 2001, O'Connor è collassato nella sua casa di Culver City, in California, dopo aver subito un attacco di cuore. È stato portato di corsa al vicino Brotman Medical Center con sua moglie, Nancy, al suo fianco, dove è morto circa un'ora dopo essere stato ricoverato, secondo l'Associated Press. Aveva 76 anni.

O'Connor aveva già subito un intervento chirurgico di bypass coronarico nel 1989 e poi ha visto la sua salute peggiorare nel decennio successivo a causa del diabete. Nel 1998, ha dovuto rimuovere un blocco in un'arteria cardiaca tramite intervento chirurgico per ridurre il rischio di avere un ictus, quindi nel 1999 ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico per correggere le aderenze da una precedente operazione alla cistifellea.



Nel 2000, O'Connor ha subito un intervento chirurgico per migliorare la circolazione alla gamba sinistra, durante il quale ha dovuto subire l'amputazione del quarto dito di quel piede a causa di problemi di circolazione causati dal diabete. Secondo E! in linea , uscendo dall'ospedale, ha scherzato con le troupe televisive, mostrando loro il piede fasciato e scherzando sul fatto che porta in giro una bottiglia di plastica per urinare.


2. Il funerale di O'Connor è stato un evento stellato

Getty

Centinaia di familiari, amici, celebrità e fan si sono presentati al funerale di O'Connor, una messa cattolica tenuta nella chiesa di St. Paul of the Apostle a Westwood, in California, un sobborgo di Los Angeles.



come è morta tua figlia?

Anne Meara, che ha recitato insieme a O'Connor in Archie Bunker's Place , ha partecipato al funerale con suo marito, Jerry Stiller. I due erano amici di O'Connor e di sua moglie dagli anni '50. Lei disse il giornalista di Hollywood all'epoca era appropriato che O'Connor ricevesse una standing ovation mentre la sua bara veniva portata fuori dalla chiesa.

Ho pensato che fosse appropriato, ha detto l'attrice. Quando qualcuno muore, è una perdita; quando muore un attore, perdi una folla.

Suo marito ha aggiunto, lo ricordo come un attore molto onesto e caloroso, un attore generoso che era lì per te.

Attori Larry Hagman ( Dallas ), Martin Sheen ( L'ala ovest ) e Denise Nicholas ( Nel calore della notte ) leggono brani biblici al funerale. Erano presenti anche i suoi Tutto in famiglia co-protagonisti Sally Struthers, Rob Reiner e Danielle Brisebois, e il produttore dello show Norman Lear, oltre ai colleghi attori Don Rickles, Dom DeLuise e Carl Reiner, e ai politici Richard Riordan, l'allora sindaco di Los Angeles, e Jerry Brown, l'ex governatore della California e poi sindaco di Oakland.

È stato bello andare lassù e vedere che Carroll aveva il tutto esaurito, Hagman ha detto alla CNN dopo il servizio. Gli sarebbe piaciuto. Era un bravo ragazzo e un amico meraviglioso per 42 anni.


3. Ma sua moglie sullo schermo non è riuscita ad arrivare al funerale





L'ultima apparizione di Archie ed Edith BunkerQuesta è l'ultima apparizione che Carroll O'Connor e Jean Stapleton hanno fatto insieme. Questo è andato in onda il 24 aprile 2000. Carroll è deceduto il 21 giugno 2001. Jean è deceduto il 31 maggio 2013. (grazie a xanjohn per le ulteriori informazioni)2011-01-14T07:03:55.000Z

Jean Stapleton, che ha vinto quattro Emmy e due Golden Globe interpretando la moglie sullo schermo di O'Connor, Edith, in Tutto in famiglia , non ha potuto partecipare al funerale di O'Connor a causa di un impegno sul palco.

Un portavoce dell'attrice ha detto al New York Post all'epoca in cui Stapleton non poteva uscire dal suo programma a Houston, dove si esibiva in una produzione di The Carpet Bagger's Children.

Non aveva altro che bei ricordi di lui, però, raccontando... l'Associated Press che era uno dei migliori attori con cui avesse mai lavorato.

Era una delle persone più intelligenti e generose con cui abbia mai lavorato, ha detto Stapleton. Quando ho l'occasione di vedere una replica, mi viene in mente il suo meraviglioso talento e umorismo.

Il sentimento era reciproco. O'Connor ha scritto nella sua autobiografia del 1998 che l'Edith di Stapleton è stato un ottimo contraltare per il suo Archie.

La presenza benigna e compassionevole che sviluppò rese sopportabile la mia egregia ripugnanza... La sua idea di Edith Bunker non era solo originale e perfettamente adatta al pubblico americano, ma anche molto comica ed emotivamente commovente, scrisse O'Connor.


4. O'Connor fu preceduto nella morte da suo figlio





Hugh O'Connor (attore/figlio di Carroll O'Connor) 1962 – 1995 (album fotografico digitale con musica)(Hugh Edward Ralph O'Connor era un attore americano noto per il suo ruolo di James Flynn nel film Brass del 1984 e la sua interpretazione di Lonnie Jamison in In the Heat of the Night fino alla sua morte nel 1995. Era il figlio dell'attore Carroll O 'Connor.) (Nato il 7 aprile 1962 a Roma, Italia e…2019-07-29T02:31:56.000Z

O'Connor e sua moglie, Nancy, hanno avuto un figlio, Hugh O'Connor, un attore noto per aver interpretato il ruolo del tenente Lonnie Jamison in Nel calore della notte . Hugh prende il nome dal fratello di O'Connor, Hugh, morto in un incidente in moto nel 1961.

Il giovane Hugh ha lottato con la dipendenza per tutta la vita. All'età di 16 anni, ha subito la chemioterapia e due interventi chirurgici per curare il linfoma di Hodgkin. È diventato dipendente dalle droghe ed è entrato e uscito dalla riabilitazione diverse volte. Poi, nel 1995, chiamò suo padre e gli disse che avrebbe posto fine alla sua vita. O'Connor ha chiamato la polizia e si è precipitato a casa di suo figlio, ma era troppo tardi. Hugh era morto per una ferita da arma da fuoco autoinflitta .

Prima della morte di Hugh, O'Connor stava già indagando su un uomo di nome Harry Perzigian, che riforniva Hugh di droga. Circa una settimana prima della morte di Hugh, O'Connor chiese alla polizia di Los Angeles di arrestare Perzigian, citando le prove che aveva raccolto tramite un investigatore privato. Ma Perzigian non fu arrestato finché O'Connor non lo nominò coinvolto nella morte di suo figlio; Perzigian è stato arrestato per possesso di droga e fornitura di cocaina e condannato a un anno di carcere, una multa di $ 1000, 200 ore di servizio alla comunità e tre anni di libertà vigilata.

Perzigian più tardi citato in giudizio O'Connor per calunnia relativo ai commenti fatti da O'Connor su Perzigian dopo la morte di Hugh, ma O'Connor non è stato ritenuto responsabile. O'Connor ha quindi fatto pressioni con successo sullo stato della California per approvare una legge che consente ai familiari di un tossicodipendente o di una persona ferita dalle azioni di uno spacciatore di fare causa per il rimborso delle cure mediche e dei costi di riabilitazione. La legge è nota come Hugh O'Connor Memorial Law.


5. La moglie di O'Connor, Nancy, è morta nel 2014

Getty

Tredici anni dopo aver perso suo marito, Nancy O'Connor è morta nel 2014 all'età di 84 anni; soffriva di Alzheimer da 10 anni, ha detto suo fratello John Fields Giornale del Missouliano del Montana .

O'Connor e Nancy si sono incontrati all'Università del Montana alla fine degli anni '40, quando entrambi stavano lavorando alle produzioni universitarie di Life With Father e Winterset. Andarono insieme in Irlanda nel 1951 quando O'Connor stava finendo gli studi e poi si sposarono a Dublino nello stesso anno. Quando tornarono a Missoula nel 1956, Nancy sviluppò il primo curriculum completo di belle arti per le scuole elementari di Missoula.

Nancy era anche un attore, ma suo fratello ha detto al Missoulian al momento della sua morte che ha sempre avuto difficoltà a trovare ruoli perché era così alta a 6'0 '.

michael buble spettacolo di natale 2016

Il secondo Live di fronte a un pubblico in studio , che sta mettendo in scena più episodi di Tutto in famiglia e Bei tempi , in onda mercoledì 18 dicembre, alle 20:00. ET/PT su ABC.