Carrie Nuttall: il batterista dei Rush Neil Peart è sopravvissuto alla moglie e alla figlia

GettyNuttall nella foto a una festa pre-Oscar nel febbraio 2013.

Carrie Nuttall era la moglie del batterista dei Rush Neil Peart. Peart è morto il 7 gennaio dopo una battaglia contro il cancro al cervello, ha detto la sua famiglia in a dichiarazione. Peart aveva combattuto la malattia in privato per tre anni.

Aveva 67 anni. Peart si è ritirato dalle esibizioni nel 2015.



Ecco cosa devi sapere:


1. Nuttall ha pubblicato un libro di fotografie di Peart nel 2005

Al momento della sua morte, Peart viveva a Santa Monica, in California, con la moglie fotografa, Nuttall, e la figlia, Olivia, che è nato nel 2009.

Nel 2005, Nuttall ha pubblicato un libro di foto, Ritmo e Luce, che ha mostrato Peart in studio con Rush durante le sessioni di Vapor Trails della band.


2. Nuttall e Peart sono stati presentati l'uno all'altro dal fotografo di Rush Andrew MacNaughtan

Nuttall e Peart sono stati presentati l'un l'altro dal fotografo dei Rush Andrew MacNaughtan. Quando McNaughtan è morto nel 2012, Peart ha scritto sul suo sito web che Nuttall aveva lavorato come assistente alla fotografia di MacNaughtan quando ha presentato la coppia. Peart ha scritto, Andrew era determinato a trovare una 'fidanzata' per questo vecchio vedovo scontroso. Quando la mia moto mi ha riportato attraverso il continente ancora una volta, per fermarmi ad Halifax, in Nuova Scozia, Andrew mi ha inviato alcune polaroid di prova di un'assistente fotografica con cui aveva lavorato, una bella ragazza dai capelli scuri di nome Carrie. Ancora una volta, ero riluttante e gli dicevo burbero, 'non interessato' - ma alla fine ho ripreso la mia strada tortuosa verso ovest e mi sono fermato per un po' a Los Angeles. Il resto era storia e McNaughtan avrebbe continuato a parlare al matrimonio di Peart e Nuttall.


3. Nuttall ha detto in passato che era una fan dei Rush al liceo ma non conosceva i nomi dei membri della band

In un'intervista del luglio 2005, Nuttall ha detto che era stata una fan dei Rush al liceo ma non conosceva i nomi dei membri della band.

Durante quella stessa intervista, Nuttall ha parlato di catturare Peart in studio dicendo: È ovviamente una persona intensa, concentrata e motivata mentre lavora, e mantiene standard estremamente elevati per se stesso ed è per questo che ha tanto successo quanto lui. Quindi è stato molto, molto interessante osservarlo; così tante persone mi direbbero, Tuo marito è così fortunato, o Tuo marito è così talentuoso. Non ho mai visto nessuno lavorare tanto quanto Neil; certo, ha talento, ma non è solo questione di fortuna.


4. La moglie e la figlia di Peart sono morte a distanza di 12 mesi l'una dall'altra nel 1997 e nel 1998

La coppia si è sposata nel settembre 2000. Ciò è avvenuto due anni dopo la morte della convivente di Peart, Jacqueline Taylor, dopo una battaglia contro il cancro. Questo è stato un anno dopo che la figlia della coppia, Selena Taylor, è stata uccisa all'età di 19 anni a seguito di un incidente d'auto. Peart ha scritto in a Post del blog del 2009 che la data di scadenza di Olivia era il 12 agosto, due giorni dopo l'anniversario della morte di Selena.


5. Fu Nuttall che incoraggiò Peart a mantenere la sua casa nelle montagne Laurenziane

Oltre alla loro casa a Santa Monica, Nuttall e Peart avevano anche una casa nelle montagne Laurentian del Quebec, in Canada, ha detto il defunto batterista in un articolo del blog 2014. Peart ha detto che è stato Nuttall a incoraggiarlo a mantenere una casa nella zona.