Bob Dylan sul suo amore per Joan Baez

GettyI cantanti folk Joan Baez e Bob Dylan si esibiscono durante una manifestazione per i diritti civili il 28 agosto 1963 a Washington D.C

Joan Baez e Bob Dylan hanno fatto musica meravigliosa insieme a partire dai primi anni '60, sia a livello professionale che personale. I due musicisti sono stati introdotti nel 1961 mentre si stavano facendo un nome nella scena folk di New York, poi sono usciti insieme e hanno fatto tournée insieme per diversi anni fino alla fine della loro relazione romantica intorno al 1965, per USA Today .



Anche dopo la loro separazione, si sono uniti sul palco per duettare su canzoni classiche come Blowin' in the Wind e The Water is Wide. Il loro conto finale insieme fu un tour europeo dello stadio del 1984 che non finì bene.



Nel suo libro di memorie del 1987 E una voce con cui cantare, Baez ha rivelato che le era stato promesso un fatturato uguale e la possibilità di duettare con Dylan ogni sera sul palco, ma quelle promesse non sono state mantenute. In seguito ha lasciato il tour dopo un imbarazzante incontro nel backstage con Dylan, secondo Rolling Stone .

Decenni dopo, quando entrambi sono stati firmati per suonare al concerto per i diritti civili alla Casa Bianca del 2010, Baez ha ammesso di aver evitato Dylan. Le possibilità che mi passi davanti sarebbero uno scenario troppo terribile, ha detto. Farebbe solo emergere sentimenti che non sono necessari.




Bob Dylan ha detto che si rammarica di come sono finite le cose con Joan Baez

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Joan Baez (@joancbaezofficial)

Dylan ha raramente parlato pubblicamente della sua relazione con Baez. Nel documentario Joan Baez: How Sweet the Sound ( tramite YouTube ), ha elogiato il suo talento musicale.

Aveva un modo molto insolito di suonare la chitarra, non ho mai sentito nessuno farlo come faceva Joanie, disse Dylan. E ho provato a metterlo in pratica, ma non riuscivo a ridurre quello stile. Aveva quella voce da soprano al cardiopalma. Non riuscivo proprio a togliermelo dalla testa... E la sua gamma di canzoni era molto insolita per quel tempo. Solo una combinazione di tutte le cose che ha fatto che sono state messe insieme, sembrava in un modo miracoloso.



Dylan ha aggiunto che gli è sempre piaciuto cantare e suonare con Baez e che le loro voci si fondevano molto bene.

Potevamo cantare qualsiasi cosa e avrebbe senso, ha detto.

In una rara ammissione, Dylan ha anche espresso rammarico per la fine della loro relazione.

Stavo solo cercando di affrontare la follia che era diventata la mia carriera e sfortunatamente lei è stata travolta e mi sono sentito molto male per questo, ha detto. Mi è dispiaciuto vedere la fine di quella relazione.


Joan Baez ha fatto pace con la fine della sua relazione con Bob Dylan

Mentre le due leggende della musica hanno avuto i loro alti e bassi, nel 2012 Baez ha iniziato a dipingere ritratti di celebrità, una delle quali è Dylan. Ha elogiato la musica di Dylan in un'intervista con le migliori band classiche.

In un certo senso, è la cosa più vicina che abbiamo a un movimento quando canti qualcosa del genere [gli inni di Dylan], ha detto Baez. C'è una tale risposta dal pubblico e una tale risposta da parte mia. Viene da qualche parte nel mio intestino.

Baez ha anche rivelato di essere venuta a patti con i suoi sentimenti nei confronti del suo ex attraverso i suoi ritratti.

In realtà, dopo tutto il BS nel corso degli anni tra me e Bob... non ho mai saputo come si sentiva, ma ho iniziato a fare i suoi ritratti, ha spiegato. Con il secondo ritratto, ho messo su tutta la sua musica a caso e ho pianto. Ho pensato 'Buon Dio, di cosa mi lamento? devo sapere questo ragazzo. devo cantare con questo ragazzo.' Tutte le cose che erano rimaste svanirono. Tutto ciò che era risentito o stupido è andato. Che meraviglia è stata quella.