19 Apr

TuPassi dopo l'equity crowdfunding, intervista al founder

Di 
(0 Voti)

La campagna di equity crowdfunding come percorso di crescita del progetto: ecco l'intervista all'AD e founder di TuPassi Giovanni Fontana.

 Un rivoluzionario strumento per prenotare e gestire l'accesso del pubblico ai servizi di ospedali, comuni, medici e servizi professionali, senza più fare code. Come si legge sul sito"TuPassi è il nuovo modo di concepire l'accoglienza". 

L'idea è stata lanciata sulla piattaforma Equinvest con una campagna di equity crowdfunding che si è conclusa a quota 250mila euro. Era il 30 novembre 2016. Da allora ci sono stati cambiamenti significativi per la startup, come racconta l'AD e fondatore Giovanni Fontana.

"Con l’operazione di crowdfunding ci siamo confrontati con il mondo degli investitori che seguono progetti di innovazione. È stata una situazione molto stimolante e sfidante, perché siamo per così dire 'usciti' dal nostro mondo interno, e ci siamo messi in gioco con gli altri, raccontando, spiegando e sostenendo le nostre tesi. È stato quindi un percorso di crescita, di test, di messa a punto; quando si dialoga si arriva sempre a una maggiore chiarezza rispetto a quando si ragiona tra sé e sé. Chiusa l’operazione con successo, abbiamo ora ulteriori risorse per lo sviluppo dell’azienda, che era ovviamente l’obiettivo primario dell’operazione." Un'avventura, quella dell'equity crowdfunding, che ha avuto risultati positivi e che consiglia anche ad altre startup. "Da un lato abbiamo fatto maturare il nostro progetto, dall’altro abbiamo raccolto risorse finanziarie che sono necessarie al suo sviluppo. Anche solo per queste ragioni consiglio assolutamente questo sistema di accesso al capitale di rischio."

E ora quali sono i progetti di TuPassi?
"
Stiamo attivamente implementando la diffusione del sistema TuPassi nel territorio italiano. In primo luogo avviando un’attività di comunicazione esterna che non avevamo mai sviluppato prima, e poi acquisendo nuovi clienti nel mondo della pubblica amministrazione, nel mondo della sanità, nelle grandi e piccole imprese e anche tra i professionisti, come i medici, ad esempio" sottolinea Fontana. "Tutte azioni di espansione per le quali erano necessari nuovi investimenti, dopo quelli da noi fatti nello sviluppo del prodotto. Oltre a ciò stiamo avviando anche l’espansione del nostro modello di servizio all’estero, ad esempio sul mercato indiano".

Letto 336 volte Ultima modifica il Mercoledì, 19 April 2017 10:47
Devi effettuare il login per inviare commenti

Equinvest S.r.l.

  • Piazza del Popolo 3, Roma
  • Tel: +39 02 92853972
  • Fax: +39 06 92943542
  • ti.tsevniuqe@enoizerid
  • P.IVA 12917981008
  • Capitale sociale
  • € 328.397,55 i.v.

Social